Uribe e Santos, un colloquio in udienza dal Papa

Il Papa, Uribe e Santos
Foto: Osservatore Romano / Aci Group
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Alle ore 10.30 di stamani, come previsto, Papa Francesco ha ricevuto in udienza il Presidente della Repubblica di Colombia, S.E. il Sig. Juan Manuel Santos Calderón, il quale ha poi incontrato il Segretario di Stato, S. Em. il Card. Pietro Parolin.

 Venti minuti di incontro privato tra il Papa e il presidente della  Colombia, Juan Manuel Santos che ha ricevuto il premio Nobel per gli sviluppi del processo di pace nella sua nazione. Il Papa si è detto felice di vedere il presidente per la terza volta e Santos ha risposto: Santità abbiamo bisogno del suo aiuto.

Il presidente ha regalato al Papa un bossolo trasformato in penna con la frase: “Le pallottole hanno scritto il nostro passato, la pace è il nostro futuro.” Tra i doni anche una orchidea, fiore nazionale della Colombia, in porcellana. Il Papa ha regalato al Presidente la medaglia della pace e tre testi che lo stesso Francesco ha definito: “i mie tre libri sulla ecologia”.In seguito, poco dopo le 12.00, il Santo Padre ha ricevuto in udienza il Senatore Álvaro Uribe Vélez, già presidente della Repubblica di Colombia. L’incontro è durato circa 20 minuti.

 

La nota ufficiale della Sala Stampa riferisce che "il Santo Padre Francesco ha ricevuto in udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Presidente della Repubblica di Colombia, Sua Eccellenza il Sig. Juan Manuel Santos Calderón, il quale ha successivamente incontrato Sua Eminenza Rev.ma il Sig. Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati. Le conversazioni si sono svolte in un clima di grande cordialità, confermando le buone relazioni esistenti tra la Santa Sede e la Colombia. È stato espresso apprezzamento per il sostegno del Papa al processo di pace e si è auspicato che tale pace sia stabile e duratura. Si è rilevata, a tal fine, l’importanza dell’incontro e dell’unità tra le forze politiche colombiane e dell’impegno delle FARC-EP, mentre la Chiesa locale potrà continuare ad offrire il suo contributo in favore della riconciliazione nazionale e dell’educazione al perdono e alla concordia. Sono stati affrontati pure alcuni temi legati all’attualità regionale. Il Santo Padre ha incontrato in seguito Sua Eccellenza il Senatore Álvaro Uribe Vélez, prima in udienza privata e poi insieme al Presidente Santos. Il Papa ha parlato della “cultura dell’incontro” e ha rilevato l’importanza del dialogo sincero tra tutti gli attori della società colombiana in questo momento storico". 

Ti potrebbe interessare