Via libera di Papa Francesco, presto due nuove Sante

Una canonizzazione in Piazza San Pietro
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Due nuove sante per la Chiesa Cattolica. Ieri Papa Francesco ha autorizzato il Cardinale Giovanni Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, a pubblicare alcuni decreti di canonizzazione e beatificazione.

Riconoscendo i miracoli loro attribuiti, diventerà presto Santa la Beata Giuseppina Vannini (al secolo Giuditta Adelaide Agata), Fondatrice delle Figlie di San Camillo; nata a Roma il 7 luglio 1859 e morta sempre a Roma il 23 febbraio 1911. Sarà Santa anche la Beata brasiliana Dulce Lopes Pontes (al secolo Maria Rita, 1914-1992), della Congregazione delle Suore Missionarie dell’Immacolata Concezione della Madre di Dio.

Via libera alla beatificazione della Serva di Dio Lucia dell’Immacolata (al secolo Maria Ripamonti), Suora professa dell’Istituto delle Ancelle della Carità; italiana, nata nel 1909 e morta nel 1954.

Papa Francesco ha poi riconosciuto le virtù eroiche del Servo di Dio Giovanni Battista Pinardi (1880-1962), Vescovo Ausiliare di Torino; del Servo di Dio Carlo Salerio (1827-1870), Sacerdote dell’Istituto delle Missioni Estere di Parigi, Fondatore dell’Istituto delle Suore della Riparazione; del Servo di Dio Domenico Lázaro Castro (1877-1935), Sacerdote spagnolo professo della Società di Maria; del Servo di Dio Salvatore da Casca (al secolo Erminio Pinzetta 1911-1972), Religioso professo brasiliano dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini; della Serva di Dio Maria Eufrasia Iaconis (al secolo Maria Giuseppina Amalia Sofia 1867-1916), argentina, fondatrice della Congregazione delle Figlie dell’Immacolata Concezione.

Ti potrebbe interessare