Visita ad limina, da Papa Francesco ecco i Vescovi degli USA

Il Pontefice riceve i vescovi statunitensi per gruppi suddivisi in regioni ecclesiastiche

Un gruppo di Vescovi statunitensi celebra la Messa nelle Grotte Vaticane
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

I Vescovi degli Stati Uniti sono - e saranno - impegnati nella visita ad limina da Papa Francesco. Il Pontefice riceve i vescovi per gruppi suddivisi in regioni ecclesiastiche.

Attualmente i cattolici negli Stati Uniti sono circa 72 milioni su una popolazione complessiva di oltre 315 milioni di abitanti.

La struttura della Chiesa cattolica statunitense vede la presenza di 31 arcidiocesi di rito latino, 146 diocesi di rito latino, 2 arcidiocesi di rito orientale, 15 diocesi di rito orientale, un ordinariato militare ed un ordinariato personale per i fedeli provenienti dall'anglicanesimo.

La Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti attualmente è presieduta dal Cardinale Daniel Nicholas DiNardo. Arcivescovo metropolita di Galveston-Houston. Vicepresidente è Monsignor José Horacio Gómez, Arcivescovo metropolita di Los Angeles.

Tra i Vescovi statunitensi vi sono ben 14 cardinali: 9 elettori e 5 non elettori. Tra gli elettori figurano: Joseph William Tobin, Arcivescovo metropolita di Newark; Timothy Dolan, Arcivescovo metropolita di New York; James Michael Harvey, Arciprete della Basilica di San Paolo; Daniel Nicholas DiNardo, Arcivescovo metropolita di Galveston-Houston; Blase Joseph Cupich, Arcivescovo metropolita di Chicago; Raymond Leo Burke, Patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta; Kevin Joseph Farrell, Prefetto del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita e Camerlengo di Santa Romana Chiesa; Sean Patrick O'Malley, Arcivescovo metropolita di Boston; Donald William Wuerl, Arcivescovo emerito di Washington. I 5 non elettori sono: Edwin Frederick O'Brien, Gran maestro dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme; Roger Michael Mahony, Arcivescovo emerito di Los Angeles; Justin Francis Rigali, Arcivescovo emerito di Philadelphia; James Francis Stafford, Penitenziere Maggiore emerito; Adam Joseph Maida, Arcivescovo emerito di Detroit.

Le relazioni diplomatiche tra Stati Uniti e Santa Sede risalgono al 1893, quando fu aperta la delegazione apostolica. La nunziatura apsotolica è stata aperta solo 90 anni dopo: nel gennaio 1984. L'attuale nunzio apostolico è l'Arcivescovo francese Christophe Pierre. Tra i suoi predecessori figurano i cardinali Satolli, Martinelli, Falconio, Bonzano, Fumasoni Biondi, Cicognani, Vagnozzi, Raimondi, Laghi e Cacciavillan.

Ti potrebbe interessare