Ultime Notizie: Udienza Generale

Pablo Esparza / ACI Group

Il Papa: "La preghiera, aiuto indispensabile per il discernimento spirituale"

Papa Francesco, in Piazza San Pietro, riprende il nuovo ciclo di catechesi sul Discernimento, incentrando la sua meditazione sul tema: “Gli elementi del discernimento. La familiarità con il Signore”. "Riprendiamo le catechesi sul tema del discernimento, perchè è importante per sapere cosa abbiamo dentro di noi, e oggi ci soffermiamo sul primo dei suoi elementi costitutivi, che è la preghiera", il Papa apre così l'Udienza Generale.

Vatican Media / ACI Group

Il pensiero del Papa alla Giornata del Creato, a Bagdad e Amatrice

Nei saluti in lingua italiana il Papa ricorda la Giornata del Creato che viene celebrata domani 1° settembre e parla dei tragici avvenimenti di questi giorni a Baghdad. Infine un pensiero del Pontefice anche ad Amatrice. Sono passati sei anni da quel tragico giorno del terremoto.

Vatican Media / ACI Group

Papa Francesco e le nuove catechesi sul discernimento, indispensabile per vivere

Il Papa inizia un nuovo ciclo di catechesi sul Discernimento ed incentra la sua meditazione sul tema: "Che cosa significa discernere?". In Aula Paolo VI il Papa commenta la sua scelta. "Discernere è un atto importante che riguarda tutti, perché le scelte sono parte essenziale della vita. Si sceglie un cibo, un vestito, un percorso di studi, un lavoro, una relazione. In tutto questo si concretizza un progetto di vita, e anche la nostra relazione con Dio", commenta il Papa.

Pablo Esparza / ACI group

Il Papa all'amato popolo ucraino: "Questa guerra è una pazzia, pagano gli innocenti"

Francesco al termine dell'Udienza generale odierna lancia l'ennesimo appello per la pace in Ucraina. "Rinnovo l'invito ad implorare dal Signore la Pace per l'amato popolo ucraino che da sei mesi patisce l'orrore della guerra. Auspico che si intraprendano passi concreti per mettere fine alla guerra e socongiuare o disstro nucleare. Porto nel cuore i prigioneri soprattutto i fragili, e chiedo alle autorità responsabili di adoperarsi per la loro liberazione", dice il Papa all'amato popolo ucraino.

Daniel Ibanez / ACI Group

Il Papa: "La sapienza della vecchiaia è il luogo della nostra gestazione"

Nel discorso in lingua italiana il Papa, continuando la catechesi sulla Vecchiaia, incentra la sua meditazione sul tema: "Le doglie della creazione. La storia della creatura come mistero di gestazione". Un tema particolare che il Pontefice spiega subito. "Abbiamo da poco celebrato l’Assunzione in cielo della Madre di Gesù. Questo mistero illumina il compimento della grazia che ha plasmato il destino di Maria, e illumina anche la nostra destinazione. Con questa immagine della Vergine assunta in cielo vorrei concludere il ciclo delle catechesi sulla vecchiaia. In occidente la contempliamo elevata verso l’alto avvolta di luce gloriosa; in oriente è raffigurata distesa, dormiente, circondata dagli Apostoli in preghiera, mentre il Signore Risorto la porta tra le mani come una bambina", commenta Francesco.

Vatican Media

Papa Francesco, l’alleanza dei vecchi e dei bambini salverà la famiglia umana

"La testimonianza degli anziani unisce le età della vita e le stesse dimensioni del tempo: passato, presente e futuro. È doloroso – e dannoso – vedere che si concepiscono le età della vita come mondi separati, in competizione fra loro, che cercano di vivere ciascuno a spese dell’altro".

Vatican Media

Papa Francesco, la vecchiaia tempo per campire che il meglio deve ancora venire

"La vecchiaia è il tempo propizio per la testimonianza commossa e lieta di questa attesa.

Vatican Media / ACI Group

Il Papa ricorda il viaggio in Canada. Memoria, riconciliazione, guarigione

Tornano le Udienze Generali con Papa Francesco. In Aula Paolo VI, la catechesi di oggi ripercorre le tappe del recente viaggio del Papa in Canada. Per il Pontefice "si è trattato di un viaggio diverso dagli altri".

Vatican Media / ACI Group

Il Papa: "La vecchiaia ha una bellezza unica: camminiamo verso l’Eterno"

Il Papa, continua il ciclo di catechesi sulla Vecchiaia, incentrando la sua riflessione sul tema "Nicodemo. "Come può un uomo nascere quando è vecchio?". Da una Piazza San Pietro calda e assolata il Pontefice commenta: "Tra le figure di anziani più rilevanti nei Vangeli c’è Nicodemo. Nel colloquio di Gesù con Nicodemo emerge il cuore della rivelazione di Gesù e della sua missione redentrice".

Vatican Media / ACI Group

Il Papa: "Con tutto il nostro progresso siamo diventati società della stanchezza"

Il Papa continuando il ciclo di catechesi sulla Vecchiaia incentra la sua riflessione sul tema "Qoelet: la notte incerta del senso e delle cose della vita". "Nella nostra riflessione sulla vecchiaia, oggi ci confrontiamo con il Libro di Qoelet, un altro gioiello incastonato nella Bibbia", dice il Papa.

Vatican Media /ACI Group

Il Papa su Giobbe. La prova della fede, la benedizione dell'attesa

Il Papa, continuando il ciclo di catechesi sulla Vecchiaia, incentra la sua riflessione sul tema: "Giobbe. La prova della fede, la benedizione dell’attesa". Da Piazza San Pietro il Pontefice commenta: "Il brano biblico che abbiamo ascoltato chiude il Libro di Giobbe, un vertice della letteratura universale. Noi incontriamo Giobbe nel nostro cammino di catechesi sulla vecchiaia: lo incontriamo come testimone della fede che non accetta una “caricatura” di Dio, ma grida la sua protesta di fronte al male, finché Dio risponda e riveli il suo volto".

Vatican Media / ACI Group

Il Papa ai Camilliani: "La risposta cristiana sta nella carità"

"Qual è la profezia camilliana oggi?". "Animati dalla grazia propria di un Capitolo – se vissuto bene nell’ascolto dello Spirito, dei fratelli e della storia –, vi proponete di trovare strade nuove di evangelizzazione e di prossimità, al fine di realizzare con fedeltà dinamica il vostro carisma, che vi pone al servizio dei malati". Con queste parole il Papa accoglie i partecipanti al Capitolo Generale dell’Ordine dei Ministri degli Infermi (Camilliani).

Daniel Ibanez / ACI Group

Il Papa: "La fede non si può mai ridurre a un insieme di regole alimentari"

Il Papa, continuando il ciclo di catechesi sulla Vecchiaia, incentra la sua riflessione sul tema: "Eleazaro, la coerenza della fede, eredità dell’onore". In Piazza San Pietro il Pontefice commenta subito: "Nel cammino di catechesi sulla vecchiaia, oggi incontriamo un personaggio biblico di nome Eleazaro, vissuto ai tempi della persecuzione di Antioco Epifane. La sua figura ci consegna una testimonianza dello speciale rapporto che esiste fra la fedeltà della vecchiaia e l’onore della fede".

Vatican Media / ACI Group

Il Papa. "La pace di Gesù non sovrasta gli altri, non è mai una pace armata"

Alla vigilia del Triduo Pasquale, il Papa incentra la sua riflessione sul tema: “La pace di Pasqua”. Nell'Udienza generale odierna, dall'Aula Paolo VI, il Pontefice spiega che "la pace che Gesù ci dà a Pasqua non è la pace che segue le strategie del mondo".

Vatican Media / ACI Group

Il Papa ricorda il suo viaggio a Malta, "laboratorio di pace"

Nell'Udienza Generale di oggi il Papa incentra la sua meditazione sul suo recente viaggio apostolico a Malta. "Sabato e domenica scorsi mi sono recato a Malta: un Viaggio apostolico che era in programma da tempo. Non molti sanno che Malta, pur essendo un’isola in mezzo al Mediterraneo, ha ricevuto prestissimo il Vangelo, perché l’Apostolo Paolo fece naufragio vicino alle sue coste e prodigiosamente si salvò con tutti quelli che stavano sulla nave, più di duecentosettanta persone", dice il Pontefice.

Vatican Media / ACI group

Il Papa avverte "non ci si accorge di essere anestetizzati, che cosa possiamo fare?"

Il Papa, continuando il nuovo ciclo di catechesi sulla Vecchiaia, incentra la sua riflessione sul tema: “La fedeltà alla visita di Dio per la generazione che viene”. "Nel nostro itinerario di catechesi sul tema della vecchiaia, oggi guardiamo al tenero quadro dipinto dall’evangelista san Luca, che chiama in scena due figure di anziani, Simeone e Anna. La loro ragione di vita, prima di congedarsi da questo mondo, è l’attesa della visita di Dio", dice il Pontefice in Aula Paolo VI.

Vatican Media / ACI Group

Il Papa: "La vita è un diritto, non la morte, la quale va accolta, non somministrata"

Il Papa continua il ciclo di catechesi su San Giuseppe incentrando la sua riflessione sul tema: “San Giuseppe patrono della buona morte”. "Oggi vorrei approfondire la speciale devozione che il popolo cristiano ha sempre avuto per San Giuseppe come patrono della buona morte. Una devozione nata dal pensiero che Giuseppe sia morto con l’assistenza della Vergine Maria e di Gesù, prima che questi lasciasse la casa di Nazaret", dice subito il Pontefice nell'Udienza Generale di oggi.

Vatican Media / ACI Group

Il Papa ricorda le vittime dell'Olocausto e prega per l'Ucraina. "Mai più la guerra"

Durante i saluti in lingua italiana nell'udienza generale di oggi il Papa ricorda le vittime dell'Olocausto e prega per la pace in Ucraina. Tutto il mondo oggi pregherà per l'Ucraina, proprio come ha chiesto il Papa nello scorso Angelus e domani invece verranno ricordati gli ebrei sterminati nei campi di sterminio. Il Pontefice fa un accorato appello: "Per favore, mai più la guerra".

Papa Francesco durante l'udienza generale del 19 gennaio 2022 / Daniel Ibanez / ACI Group

Papa Francesco prega per Tonga. E fa un appello per i diritti dei lavoratori

È una eruzione del tipo che si verifica, secondo gli esperti, ogni mille anni, quella che lo scorso 15 gennaio ha interessato il vulcano sotterraneo Hunga Tonga-Hunga Ha’pai, nell’arcipelago di Tonga, creando un conseguente tsunami che ha creato danni ingenti, ancora difficili da stimare, vista l’interruzione delle comunicazioni. Il Papa, che ha creato cardinale il vescovo di Tonga Soane Patita Paini Mafi, ha rivolto il suo pensiero alle popolazioni dell’isola colpite dall’eruzione, esprimendo la sua vicinanza a quanti si trovano in difficoltà e invitando tutti “ad unirsi nella preghiera per questi fratelli e sorelle”.  

Papa Francesco durante l'udienza generale dell'1 dicembre 2021 / Daniel Ibanez / ACI Group

Papa Francesco chiede cure anti AIDS per tutti. E ricorda il suo prossimo viaggio

Un viaggio “alle sorgenti della fede”, ma anche per “avvicinare una umanità ferita nella carne”. Papa Francesco, dopo l’udienza generale, ricorda che domani partirà per Cipro e Grecia. Ma oggi ricorre anche la Giornata Mondiale contro l’AIDS. E non può mancare un appello sulla questione delle cure, tema su cui la Chiesa è da sempre in prima linea.