Caritas Pavia, la città "apre all'accoglienza". Ecco di cosa si tratta

La Caritas Diocesana e la Diocesi di Pavia con il Patrocinio del Comune invitano i fedeli ad un "momento di scambio e riflessione" per "discutere il tema dell’accoglienza e nello specifico delle forme di accoglienza a Pavia"

Locandina evento
Foto: Caritas Pavia
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Caritas Diocesana e la Diocesi di Pavia con il Patrocinio del Comune invitano i fedeli ad un "momento di scambio e riflessione" mercoledì 4 maggio 2022 alle 18.00 presso la Parrocchia di Sant’Alessandro Sauli "per discutere il tema dell’accoglienza e nello specifico delle forme di accoglienza a Pavia".

 

Il sito della Diocesi di Pavia fa saper che sarà presente il tutor responsabile del Progetto Apri – Caritas Italiana.

 

Apri è un’iniziativa nazionale finalizzata a creare migliori condizioni di integrazione per i migranti rafforzando il loro percorso di autonomia e sensibilizzando le comunità all’accoglienza del prossimo. 

 

È un progetto "rivolto a persone già presenti sul territorio italiano che vivono in condizione di bisogno e vulnerabilità a cui le Caritas diocesane propongono una forma di accoglienza alternativa proprio grazie a una pluralità di attori coinvolti: famiglie (tutor), operatori della Caritas diocesana, comunità e parrocchie che potranno sperimentarsi nell’accoglienza di persone provenienti da contesti e culture differenti", si legge nel sito.

 

Ti potrebbe interessare