Il Cardinale Parolin apre la Porta Santa a Loreto

Aperta la Porta Santa per il Giubileo Lauretano voluto da Papa Francesco

Il Cardinale Parolin apre la Porta Santa a Loreto
Foto: Santuario di Loreto
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin segna l'avvio dell'anno giubilare di Loreto, concesso da Papa Francesco per celebrare i 100 anni dalla proclamazione della Madonna di Loreto patrona degli aeronauti.

Tantissimi i fedeli presenti all'apertura ieri sera, la lunga processione di vescovi e sacerdoti che vanno verso la Basilica, le mani del Cardinale che spingono la porta alle parole ” Aprire le porte della giustizia, entreremo a rendere grazie al Signore”.
Nell'omelia, il Cardinale Parolin sottolinea "il legame strettissimo" tra la ricorrenza e il santuario lauretano, che secondo la tradizione conserva le pietre della casa di Nazareth". "La santità di tutti è il tema di questo Giubileo - osserva il Cardinale Segretario di Stato - e potrebbe essere un buon proposito da prendere davanti alla Madonna".

"Questo l’invito della celebrazione odierna lasciarci affascinare da Maria Immacolata per diventare belli noi: una bellezza  ovviamente non esterna, ma interiore , una bellezza che non viene sfigurata dagli anni che passano, ma solo dal peccato. Questo invito alla santità, grazie al giubileo lauretano che il Santo Padre ha concesso per commemorare il Centenario della proclamazione della beata Vergine  Maria di Loreto patrona degli aeronauti continuerà a risuonare nelle cappelle degli aeroporti civili e nei reparti militari fino al 10 dicembre 2020", conclude il Cardinale Parolin nell'omelia.

Ti potrebbe interessare