Il Papa e la regina di Svezia insieme contro la tratta dei bambini

Il Papa e la Regina Silvia con in braccio la principessina Leonor
Foto: Angela Ambrogetti/ Aci Stampa
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

C’è molta sintonia tra Papa Francesco e la Regina Silvia di Svezia. E non solo perché lei è   per metà brasiliana e capisce bene lo spirito latinoamericano di Bergoglio, ma soprattutto per il loro impegno comune nel combattere la tratta di persone e in particolare di bambini.

Per questo oggi Silvia è in Vaticano dove nel pomeriggio alla Accademia delle Scienza si svolge un seminario su questo tema organizzato congiuntamente dalla Santa Sede e dalla Svezia.

All’incontro della mattina con il Papa la regina di Svezia ha voluto portare anche la sue seconda figlia Madeleine con il marito e la figlia di un anno Leonore. La principessa, che a giugno avrà il suo secondo figlio, elegantissima nel suo abito premaman di pizzo nero, si è intrattenuta con il marito, che è cattolico, e la figlioletta a parlare a lungo con il Papa molto divertito dai piccoli giochi di Leonore.

Il colloquio privato tra il Papa e la regina, che indossava un protocollare abito lungo nero con il velo, è durato circa venti minuti. Al momento del primo saluto i due hanno iniziato a parlare in spagnolo che poi hanno intervallato con l’inglese.

Allo scambio dei doni Silvia ha presentato i tre libri di preghiere più famosi di Svezia dedicati alla sovrana, alla primogenita Victoria e alla prima nipote Estelle. Il Papa ha detto che li conesceva, cosa che ha commoosso la regina.

Il Papa, oltre la medaglia del pontificato, ha donato alla regina una copia della Evangelii gaudium . “ E’ in tedesco” ha tenuto a precisare il Papa. Silvia infatti è tedesca per parte di padre.

Finito il momento più formale la famiglia reale è rimasta a lungo, sotto gli occhi dei fotografi, a parlare con il Papa. La regina con la nipotina in braccio seduta accanto al Pontefice. Una immagine familiare che ha fatto impazzire i fotografi.

In giornata la regina è anche ospite della Biblioteca Vaticana, la Casa Reale ha donato alla BAV alcuni dei tavoli da studio che sono nel rinnovato Salone Sistino.

In serata sarà informalmente a cena con il segretario delle Nazioni Unite Ban-ki Moon che domani a sua volta incontrerà il Papa.

La regina Silvia è sempre stata in stretta collaborazione con molte attività cattoliche e della Santa Sede a favore dei bambini.

Il seminario del pomeriggio vede tra i relatori il ministro svedese della giustizia e per l’infanzia. 

Ti potrebbe interessare