La nuova versione del Padre Nostro in vigore dal 29 novembre 2020

Lo ha confermato a Vatican News Monsignor Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto

Monsignor Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La nuova versione del Padre Nostro sarà in vigore dal 29 novembre 2020, Prima Domenica di Avvento. Lo ha confermato - raggiunto da Vatican News - Monsignor Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto e Presidente della Conferenza Episcopale di Abruzzo e Molise.

“Il Messale con la nuova versione del Padre Nostro voluta dalla Conferenza Episcopale Italiana - ha precisato il presule - uscirà qualche giorno dopo la prossima Pasqua”.

La nuova versione del Padre Nostro prevede che la frase ‘non indurci in tentazione’ è stata modificata con ‘non abbandonarci alla tentazione’, ritenuta più appropriata dai Vescovi.

L’Assemblea Generale della CEI aveva approvato la nuova versione del Messale - che contiene anche la nuova versione del Padre Nostro - nel novembre 2018.

Ti potrebbe interessare