L'arcivescovo Gądecki, Giovanni Paolo II è stato ingannato sul caso McCarrick

Il presidente dell'episcopato polacco ricorda che non sono arrivate informazioni particolareggiate dai vescovi statunitensi

L'arcivescovo Stanisław Gądecki, Presidente dell'Episcopato Polacco
Foto: Episkopat News
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il rapporto pubblicato il 10 novembre dalla Santa Sede mostra che san Giovanni Paolo II è stato ingannato circa la questione dell'ex Cardinale McCarrick - ha detto S.E. Mons. Stanisław Gądecki, Presidente dell'Episcopato Polacco. 

 "Prima della nomina di McCarrick a Washington, il Papa non ha ricevuto dai vescovi americani informazioni particolareggiate e complete sul suo comportamento morale, e lo stesso McCarrick ha mentito - nella lettera del 6 agosto 2000 - affermando di non avere avuto rapporti sessuali con nessuno" - ha dichiarato il Metropolita di Poznań.

 Il Presidente dell'Episcopato Polacco ha sottolineato che la risposta della Chiesa alla relazione sull'ex Card. McCarrick sono le parole di Papa Francesco nell'udienza del mercoledì, durante la quale il Papa ha assicurato la sua vicinanza alle vittime di ogni sfruttamento e ha ribadito la necessità di sradicare questo male dalla Chiesa.

 "Il caso dell'ex Card. McCarrick è anche una slealtà nei confronti di S. Giovanni Paolo II, che è stato da lui cinicamente ingannato"- ha dichiarato il Presidente dell'Episcopato Polacco.

 

 

Ti potrebbe interessare