Migranti e notizie, i vescovi europei a confronto

Il Cardinale Arborelius, Vescovo di Stoccolma
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Si apre domani a Stoccolma il vertice annuale dei vescovi e delegati responsabili per la pastorale dei migranti delle Conferenze episcopali europee su invito del Vescovo della capitale svedese, il Cardinale Anders Arborelius, responsabile della sezione “migrazioni” della Commissione CCEE per la Pastorale Sociale. I lavori si concluderanno domenica 15 luglio e si incentreranno sul tema Un movimento di umanità: il flusso dei migranti e delle notizie. Il dialogo e la comunicazione per una cultura dell’incontro.

I lavori, in sessione pubblica, inizieranno domani alle 18 nella cattedrale Sant’Erik di Stoccolma e vedranno la partecipazione di diversi rappresentanti di comunità di migranti presenti nella capitale svedese. A chiudere l’incontro sarà la celebrazione della Santa Messa in presenza delle comunità di migranti nella Chiesa di Santa Eugenia domenica 15 luglio.

“La Chiesa cattolica in Svezia è una Chiesa di migranti. Molti di noi provengono da altri paesi e alcuni di noi da altre denominazioni. Come cristiani, siamo tutti pellegrini sulla via del regno celeste di Dio. Se siamo veramente consapevoli di questa grazia, saremo anche in grado di essere più aperti e accoglienti verso tutti quei migranti che Dio ci ha inviato. Abbiamo la nostra vera patria sopra. Il regno di Dio è la nostra vera casa. Qui sotto, siamo tutti ospiti, pellegrini, migranti. Noi ci apparteniamo. Abbiamo la stessa vocazione: essere i testimoni di Gesù qui e ora”, il commento del Cardinale Arborelius.

Ti potrebbe interessare