Monsignor Massimo Palombella non è più Direttore della Cappella Musicale Pontificia

Oggi il comunicato ufficiale della Sala Stampa della Santa Sede: "Monsignor Massimo Palombella ha concluso il suo servizio come Maestro Direttore della Cappella Musicale Pontificia. Il Papa ha accolto la richiesta del Maestro di terminare il suo incarico"

Monsignor Massimo Palombella
Foto: youtube.com
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Nei giorni scorsi, Monsignor Massimo Palombella ha concluso il suo servizio come Maestro Direttore della Cappella Musicale Pontificia. Il Santo Padre ha accolto la richiesta del Maestro di terminare il suo incarico". Questa è la notizia diffusa oggi dalla Sala Stampa della Santa Sede.

"La decisione - continua lo stesso comunicato ufficiale - è stata presa dopo aver raccolto il concorde parere della Congregazione dei Salesiani di Don Bosco e dell'Ufficio delle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice. Monsignor Palombella è ora a disposizione della Congregazione Salesiana per il nuovo ministero che gli verrà affidato".

Era il 16 ottobre 2010 quando Papa Benedetto XVI lo aveva nominato direttore della Cappella musicale pontificia sistina ad quinquennium, succedendo così a monsignor Giuseppe Liberto. Palombella aveva preso servizio effettivo dal 4 novembre 2010 , nella Santa Messa in suffragio dei Cardinali e Vescovi defunti nel corso dell'anno. Il 17 novembre 2015 Papa Francesco lo aveva riconfermato per un ulteriore quinquennio.

Il 17 gennaio 2019, con lettera apostolica in forma di motu proprio di Papa Francesco, la Cappella musicale è stata inserita nell'Ufficio delle celebrazioni liturgiche del Sommo Pontefice; Monsignor Palombella continua così a dirigere il coro, rispondendo direttamente a Monsignor Guido Marini, contestualmente nominato responsabile della Cappella musicale. 

Il 12 settembre 2018 la Sala stampa della Santa Sede rende noto che da alcuni mesi è in corso un'indagine, condotta dall'arcivescovo Mario Giordana, su alcuni aspetti economico-amministrativi del coro. Le ipotesi di reato riguardano riciclaggio, truffa aggravata ai danni dello Stato e peculato. Durante l'inchiesta emergono anche denunce da parte dei genitori dei "Pueri" per presunti maltrattamenti da parte del Maestro sui minori.

Rispondendo alle domande di alcuni giornalisti, il Direttore “ad interim” della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti, ha affermato poi  quanto segue: Con la conclusione del servizio di Mons. Massimo Palombella, la guida ad interim della Cappella Musicale Pontificia Sistina è stata affidata dal Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie, Mons. Guido Marini, a Mons. Marcos Pavan, attualmente Maestro dei Pueri Cantores della medesima Cappella Sistina".

 Pezzo aggiornato alle ore 13:00

Ti potrebbe interessare