Nel centro di Roma la grande festa per San Francesco d’Assisi

Altare della Parrocchia di San Francesco a Ripa Grande
Foto: pagina fb, Chiesa San Francesco a Ripa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Forse solo alcune persone sanno che nel cuore di Roma, a Trastevere, San Francesco soggiornò per qualche tempo. Il sasso dove posò il capo per riposare e alcune delle sue reliquie sono custodite nella parrocchia Trasteverina di San Francesco a Ripa Grande che ogni anno celebra con cura e passione la festa del suo Santo.

"Celebrare San Francesco d'Assisi a Roma, nella sua casa di Trastevere - commenta ad ACI Stampa Padre Massimo Fusarelli, parroco di San Francesco a San Ripa - significa compiere un pellegrinaggio al luogo segnato dalla sua presenza in questa Città. Memoria della sua sosta sulle tombe degli Apostoli, del contatto con la Chiesa e il Papa, del servizio ai poveri qui nell'ospedale S. Biagio, della sua preghiera e vita evangelica. Un luogo che custodisce ormai da 800 anni la memoria di questo passaggio, perché torni a essere vivo anche in questo 2018".

Si inizia con la novena in preparazione alla festa, dal 25 settembre al 2 ottobre: alle ore 17.45 il Rosario e alle ore 18e30 la Santa Messa con una riflessione francescana.

Domenica 30 settembre inizia il triduo dedicato al Santo: alle ore 18.30 la Santa Messia presieduta da Monsignor Antonio Panfili, Vicario Episcopale per la Vita Consacrata. Il 1 e il 2 ottobre, sempre alle 18e30, Santa Messa presieduta da Don Andrea Cavallini, parroco di Santa Marcella. Anima la Schola Cantorum "Dei Genitrix".

Si passa per il transito di San Francesco, il 3 Ottobre, che sarà presieduto alle ore 18.30 dal Monsignor Gianpiero Palmieri, Vicario Ausiliare della diocesi di Roma est. Anima la liturgia il Piccolo Coro "Le dolci Note" di Roma.

Mercoledi 4 ottobre è la Solennità di San Francesco e le Messe si dividono nella mattinata alle ore 9, con la partecipazione dei bambini delle scuole del rione trastevere e la Processione solenne della statua del Santo alle ore 17, accompagnata dalla Banda Municipio Roma 18, per tutte le vie del quartiere più noto di Roma. Alle ore 18e30 la Celebrazione Eucaristica sarà presieduta da Monsignor Gianrico Ruzza, Vescovo Ausiliare del Settore Roma centro. Ad animare la messa sarà la Corale Diocesana, diretta da Monsignor Marco Frisina. Alle ore 20e30 ci sarà un concerto della Fanfara dei Bersaglieri, che da anni sostiene questo appuntamento di festa. Seguirà a chiusura della festa uno spettacolo pirotecnico in onore di San Francesco.

Non mancheranno attività ludiche e legate alla vita della parrocchia. Come la vendita dei famosi “Mostaccioli” di Jacopa de’ Settesoli, amica del Santo, che gli regalava questi biscotti tipici dell’epoca fatti con miele e mandorle. Il 29 settembre c’è la Cena Comunitaria “Le famiglie in parrocchia”, una buona cena preparata dalla cuoca del convento e caratterizzata da una riffa con ricchi premi. Infine, si terrà un concorso artistico-letterario nelle scuole del rione Trastevere sulla figura di San Francesco.

 

Ti potrebbe interessare