Notre-Dame in fiamme, il Papa ai francesi: “Mi associo alla vostra tristezza”

Papa Francesco
Foto: Archivio CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Brucia a Parigi la Cattedrale di Notre Dame, il luogo di culto cattolico più importante della Francia. E’ collassato il tetto ed è crollata anche la guglia centrale. I cattolici di tutto il mondo piangono per Notre Dame in fiamme. Puntuale il messaggio di Papa Francesco all’Arcivescovo di Parigi, Monsignor Michel Aupetit. Il Pontefice si associa alla tristezza degli abitanti di Parigi e di tutti i francesi.

“In questi giorni santi in cui ricordiamo la passione di Gesù, la sua morte e la sua risurrezione, vi assicuro la mia vicinanza spirituale e la mia preghiera”, scrive il Papa.

La cattedrale, che è stata costruita tra il 1163 e il 1345, attira quasi 13 milioni di visitatori ogni anno. Papa Francesco sottolinea: “Questo disastro ha seriamente danneggiato un edificio storico. Ma mi rendo conto che ha colpito anche un simbolo nazionale caro ai cuori di parigini e francesi”.

Per Francesco Notre Dame rappresenta “la testimonianza della fede e della preghiera dei cattolici nella città”.

Il pensiero del Papa va anche “al coraggio e al lavoro dei vigili del fuoco che sono intervenuti per circoscrivere il fuoco”. I pompieri sono intervenuti in forze, con circa 500 uomini. Un vigile del fuoco è rimasto ferito. La procura di Parigi indaga per "disastro colposo".

Infine, l’auspicio del Papa: “Esprimo il desiderio che la cattedrale di Notre-Dame possa ridiventare, grazie alle opere di ricostruzione e alla mobilitazione di tutti, un bellissimo segno nel cuore del città, orma della fede di chi l'ha costruita, chiesa madre della diocesi, patrimonio architettonico e spirituale di Parigi, Francia e umanità”.

 

 

Ti potrebbe interessare