Papa Francesco commissaria Caritas internationalis per rifare gli statuti

Il compito affidato ad un manager esterno di formazione ignaziana che da un anno stava valutando il DSSUI

Pier Francesco Pinelli
Foto: CI
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Pier Francesco Pinelli è stato nominato oggi da Papa Francesco Commissario straordinario di Caritas Internationalis, "affinché, a far data dal 22 novembre 2022, la diriga temporaneamente ad nutum della Sede Apostolica, con tutti i poteri di governo, a norma del diritto comune e degli Statuti e del Regolamento dell’Ente e con piena facoltà di derogare a questi ultimi, qualora lo ritenesse opportuno o necessario". Lo scopo del Papa è di fare "l’aggiornamento degli Statuti e del Regolamento di Caritas Internationalis, per una loro maggiore funzionalità ed efficacia" e preparare la prossima Assemblea Generale. "In quest’ultimo compito il Commissario straordinario sarà affiancato dal Card. Luis Antonio G. Tagle, che si occuperà particolarmente di curare i rapporti con le Chiese locali e con le Organizzazioni Membro di Caritas Internationalis".

Dunque anche Caritas interntionalis viene commissariata perché, scrive il Papa nel Decreto è "necessaria una revisione dell’attuale assetto normativo al fine di renderlo più adeguato alle funzioni statutarie dell’Ente, nonché preparare quest’ultimo alle elezioni da svolgersi durante la prossima Assemblea Generale. Con il vivo desiderio di favorire il prospettato rinnovo dell’Istituzione".

In un lungo comunicato stampa il Dicastero per lo sviluppo umano integrale si legge che Pinelli è "un noto professionista e consulente organizzativo. Sarà affiancato dalla Sig.ra Maria Amparo Alonso Escobar, attuale responsabile dell'advocacy di CI, e da P. Manuel Morujão S.J. per l’accompagnamento personale e spirituale dello staff. Durante il periodo di commissariamento cessano tutte le attuali nomine direttive in seno a CI. La nomina di un Commissario straordinario per CI non avrà impatto sul funzionamento delle organizzazioni membro e il servizio della solidarietà globale da loro promosso, anzi servirà a rafforzarlo".

Si parla di "leadership empatica" e delle nomine del nuovo Presidente,  Segretario Generale e del Tesoriere. Nella Assemblea generale che avrà luogo regolarmente in Maggio 2023 e si terrà in presenza. 

Nell'anno è stata fatta una verifica del modo di lavorare e "non sono emerse evidenze rispetto a cattiva gestione finanziaria o comportamenti inappropriati di natura sessuale, ma al tempo stesso sono state evidenziate tematiche e aree che richiedono attenzione urgente. Sono state rilevate carenze relative alle procedure di gestione con effetti negativi anche sullo spirito di squadra e sul morale del personale".

Caritas Internationalis è una confederazione di 162 organizzazioni cattoliche di soccorso, sviluppo e servizi sociali che operano in più di 200 paesi e territori in tutto il mondo. La missione delle organizzazioni membro è quella di lavorare per costruire un mondo migliore, specialmente per i poveri e gli oppressi. Il DSSUI è competente nei confronti di Caritas Internationalis.

Pier Francesco Pinelli  è ingegnere, fin da giovane impegnato nel volontariato. Per 10 anni è stato Amministratore Delegato e poi Presidente di aziende energetiche di grandi dimensioni, a partire dal 2012 svolge attività di consulenza e “temporary management” prevalentemente per il terzo settore. Nel 2021 è stato nominato membro della commissione pontificia per la valutazione del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale e della commissione dicasteriale per la valutazione della Sezione Migranti e Rifugiati. E' sposato con figli.

Ti potrebbe interessare