Papa Francesco: "Laici e consacrati continuino l'opera evangelizzatrice"

Lettera del Papa a firma del Cardinale Segretario di Stato in occasione dell'Anno Giubilare per il centenario della Provincia Ecclesiastica del Costa Rica

Papa Francesco
Foto: Daniel Ibáñez / CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Sua Santità vi incoraggia a tener presente, nel giorno in cui iniziate l'Anno Giubilare per commemorare un evento così importante, l'amore misericordioso di nostro Signore Gesù Cristo, dal quale scaturisce ogni verità, bontà e bellezza, affinché i laici e i consacrati continuino instancabilmente la loro attività evangelizzatrice, portando a tutti la gioia del Vangelo, in particolare ai più bisognosi e ai più lontani, e diano una vera testimonianza di vita cristiana nei vari ambienti della società”. E' quanto ha scritto - a nome del Papa - il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, nella lettera inviata in occasione dell'Anno Giubilare per il centenario della Provincia Ecclesiastica del Costa Rica, dal 16 febbraio 2020 alla stessa data dell'anno successivo.

Il Papa - assicura il Cardinale Parolin - "si unisce spiritualmente al ringraziamento al Signore, per tutti i frutti ottenuti in questi 100 anni, nella sua missione di accompagnare, illuminare e incoraggiare tutti i figli e le figlie di quella Nazione".

L'Anno giubilare, approvato dalla Penitenzieria Apostolica, potrà far lucrare ai fedeli l'indulgenza plenaria nelle forme e nei modi stabiliti dalla Chiesa.

Ti potrebbe interessare