Papa Francesco nomina tre nuovi Vescovi per l'Italia

Scelti un nuovo ausiliare di Roma e gli Arcivescovi di Reggio Calabria-Bova e di Rossano-Cairati

Monsignor Benoni Ambarus, Vescovo ausiliare eletto di Roma
Foto: Diocesi di Roma
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha nominato stamane Don Benoni Ambarus, Direttore della Caritas di Roma, nuovo vescovo ausiliare di Roma e titolare di Tronto.

Don Ambarus è nato in Romania nel 1974. Dopo aver frequentato il Seminario di Iaşi,ha proseguito la formazione presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore, dove ha ottenuto il Baccalaureato in Teologia. Ha conseguito la Licenza in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.

E' stato ordinato sacerdote nel 2000.

Dopo aver lavorato in diverse parrocchie romane, dal 2012 ad oggi  è stato Parroco dei S.S. Elisabetta e Zaccaria a Valle Muricana e dal 2018 Direttore della Caritas di Roma.

“Non posso che confessarvi il mio stupore per il fatto che il Signore, attraverso la Chiesa ed il nostro vescovo Francesco , abbia guardato alla mia povera persona per questo ministero. Ringrazio il Signore con tutto il cuore per la sua bontà verso di me. Tutta la mia vita, tutta la mia storia, è avvolta da questa bontà. Ringrazio Papa Francesco per la fiducia che mi ha manifestato. Un prete straniero, romeno romano, vescovo ausiliare a Roma! Sono scherzi del Signore e… del Papa, verso di me, che sarei dovuto rimanere in Italia solo quattro anni”, ha commentato il Vescovo eletto Ambarus.

Stamane il Papa ha poi accettato la rinuncia di Monsignor Giuseppe Fiorini Morisini dall'incarico di Arcivescovo di Reggio Calabria - Bova. Al suo posto è stato nominato Don Fortunato Morrone, del clero di Crotone-Santa Severina.

Monsignor Morrone è nato nel 1958 ad Isola Capo Rizzuto. Ordinato sacerdote nel 1983, ha conseguito il Baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense di Roma e la Licenza e il Dottorato in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Gregoriana.

E anche l'Arcidiocesi di Rossano-Cairati ha il suo nuovo pastore dopo la nomina di Monsignor Satriano nell'ottobre scorso ad Arcivescovo di Bari-Bitonto. Per succedergli il Papa ha scelto don Maurizio Aloise, del clero dell’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace, finora Pro-Vicario Generale.

Classe 1969, Monsignor Aloise è stato ordinato sacerdote nel 1995.  Ha approfondito gli studi di Morale Sociale e ha studiato Mariologia alla Pontificia Facoltà Teologica Marianum di Roma.

Finora è stato Parroco di Santa Domenica V.M. e Rettore del Santuario Diocesano Santa Maria delle Grazie a Torre di Ruggiero e dal 2011 Pro-Vicario Generale.

 

 

 

 

Articolo aggiornato alle ore 12.40 del 20-03-2021

Ti potrebbe interessare