Papa Francesco, Pentecoste a Malta

La Sala Stampa della Santa Sede ufficializza il primo viaggio internazionale di Papa Francesco per il 2020

Papa Francesco arriva per uno dei suoi viaggi internazionali
Foto: Walter Sanchez / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco celebrerà la Pentecoste a Malta. La Sala Stampa della Santa Sede ha infatti annunciato che il Papa sarà a Malta e GOzo il 31 maggio, riservandosi di comunicare successivamente il programma.

“Il logo della visita – si legge in un comunicato della Sala Stampa della Santa Sede - mostra delle mani che si indirizzano verso la Croce, provenienti da una nave in balìadelle onde. Le mani rappresentano un segno di accoglienza del cristiano verso il prossimo e l’assistenza a coloro che sono in difficoltà, abbandonati al loro destino. La barca rammenta il drammatico racconto del naufragio dell’Apostolo Paolo sull’isola di Malta (cfr At 27,27-44) e l’accoglienza riservata dai maltesi all’Apostolo e ai naufraghi (cfr At 28,1-10).”

Sarà un viaggio all’insegna dell’apostolo Paolo, ma anche centrato sul tema delle migrazioni. Papa Francesco ha parlato, infatti, del naufragio di Paolo a Malta nell’udienza generale dello scorso 8 gennaio, quando ha ricordato l’episodio del naufragio dell’apostolo e ha chiesto di essere sensibili ai tanti naufraghi della storia.

Il naufragio di Paolo era anche il tema della Settimana di Preghiera per la Promozione dell’Unità dei Cristiani di quest’anno, affidata appunto ad un gruppo proveniente da Malta. Tema della Settimana era “Ci trattarono con grande umanità”, che è appunto un passaggio del racconto del naufragio di Paolo.

Il viaggio di Papa Francesco a Malta è il primo viaggio internazionale di Papa Francesco annunciato per il 2020. E quest’anno, per Papa Francesco, potrebbe essere particolarmente caratterizzato dalle orme dell’apostolo Paolo se è vero, come si dice, che il Papa potrebbe andare a visitare i luoghi della predicazione di San Paolo in Grecia, in un viaggio ecumenico in cui potrebbe essere accompagnato dal Patriarca Bartolomeo di Costantinopoli. Il viaggio in Grecia dovrebbe essere tappa di un più lungo percorso che porterebbe il Papa anche in Montenegro e a Cipro.

Mentre questo viaggio non è ancora ufficiale, cominciano i preparativi per il viaggio di Papa Francesco a Malta. Si tratterà della quarta visita papale nell’isola in 30 anni. San Giovanni Paolo II andò a Malta nel 1990 e nel 2001, presiedendo la messa di beatificazione di Dun Gorg Preca, Suor Adeodata Pisani e Naziu Falzon.

Benedetto XVI, invece, visitò Malta nel 2010.

Nel corso di quest’anno, Papa Francesco ha ricevuto il presidente di Malta George Vella il 16 settembre 2019 e l’allora primo ministro Josep Muscat il 7 dicembre. Muscat si è poi dimesso travolto dallo scandalo sulla uccisione della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia.

Nel corso dei colloqui con il presidente di settembre, si parlò in particolare delle sfide migratorie, che saranno probabilmente al centro del viaggio del Papa. Il presidente estese l’invito al Papa a visitare il Paese. L’invito è stato accettato, e mercoledì 5 febbraio il nunzio del Papa a Malta, l’arcivescovo Alessandro D’Errico, ha avuto un incontro privato con il Primo Ministro Robert Abela.

 

Ti potrebbe interessare