Riforma della Curia, Papa Francesco integra il Consiglio dei Cardinali

Entra il Cardinale congolese Besungu. Monsignor Mellino nuovo Segretario

Una riunione del Consiglio dei Cardinali
Foto: Vatican Media - ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Stamane il Papa ha provveduto a confermare e integrare il Consiglio di Cardinali per aiutare il Santo Padre nel governo della Chiesa Universale e per studiare un progetto di revisione della Costituzione Apostolica “Pastor Bonus” sulla Curia Romana.

Papa Francesco ha confermato Coordinatore il Cardinale Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga, Arcivescovo di Tegucigalpa. Restano all’interno del Consiglio i Cardinali Pietro Parolin, Segretario di Stato; Seán Patrick O'Malley, Arcivescovo di Boston; Oswald Gracias, Arcivescovo di Bombay; Reinhard Marx, Arcivescovo di München und Freising e Giuseppe Bertello, Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano.

Entra a far parte del Consiglio il Cardinale Fridolin Ambongo Besungu, Arcivescovo di Kinshasa. Del Consiglio aveva fatto parte il suo predecessore, Cardinale Laurent Monsengwo Pasinya.  In precedenza erano membri del Consiglio anche i Cardinali George Pell e Francisco Javier Errazuriz Ossa.

Diventa Segretario del Consiglio il Vescovo Marco Mellino, finora Segretario Aggiunto, che prende il posto di Monsignor Semeraro, nominato stamane Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi.

Ti potrebbe interessare