Sisma in Croazia, Papa Francesco: "Vi sono vicino"

Stamane vicino Zagabria un violento terremoto: il Paese è anche colpito dalla pandemia di coronavirus

I danni del sisma di stamane in Croazia
Foto: Laudato TV
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Prima di concludere la preghiera dell’Angelus, Papa Francesco ha fatto riferimento al violento sisma che all’alba di oggi ha colpito la Croazia, provocando seri danni.

“Esprimo – ha detto il Papa - la mia vicinanza alle popolazioni della Croazia colpite questa mattina da un terremoto. Il Signore Risorto dia loro la forza e la solidarietà per affrontare questa calamità”.

Due le scosse: la prima di magnitudo 5.5 Richter, la seconda di 5.0 entrambe con epicentro a nord di Zagabria.

Ancora confuso il bilancio, ma un giovane di 15 anni sarebbe rimasto ucciso sotto le macerie. Diversi gli edifici lesionati dal sisma, tra i quali anche ospedali e chiese.

Panico nelle strade con migliaia di persone uscite di casa: anche in Croazia il coronavirus si sta espandendo. Secondo la protezione civile locale  sono stati accertati nelle ultime ore altri 29 casi di contagio, con il totale che sale a 235. Il governo croato ha invitato la popolazione a mantenersi calma e a rispettare le disposizioni in materia di coronavirus, mantenendo soprattutto la distanza fisica tra le persone.

Ti potrebbe interessare