Vaticano, nuove emissioni filateliche: Padre Pio, Paolo VI, il Sinodo

Una mostra filatelica
Foto: Santantonio.org
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il 50° anniversario della morte di Padre Pio, l’Anno Europeo del Patrimonio culturale, la Canonizzazione di Papa Paolo VI e il 40° anniversario della morte di Papa Giovanni Paolo I, oltre alle opere di due grandi pittori veneziani, Tintoretto e Canaletto: sono questi i cinque nuovi francobolli del Vaticano, presentati oggi e realizzati dall’Ufficio Filatelico e Numismatico della Santa Sede.

L’ Ufficio Filatelico celebra l’ anniversario e lo splendido dono del riconoscimento della santità di Papa Paolo VI con una serie composta da due valori realizzati dall’artista Daniela Fusco. Paolo VI è raffigurato con la tiara che vendette al fine di donarne il ricavato in beneficenza. Giovanni Paolo I – a 40 anni dalla morte - è invece raffigurato con la sedia gestatoria alla quale rinunciò in segno di umiltà. La sedia rappresentata rimanda anche al senso di vuoto lasciato da questo Papa morto dopo appena un mese di pontificato.

Diventa un francobollo anche la XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi quest’anno sul tema: “i giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Nel francobollo è raffigurato Cristo che abbraccia i giovani di diverse nazionalità insieme al Santo Padre e ad alcuni vescovi, come espressione di una Chiesa giovane, unita, dinamica.

Infine il francobollo dedicato a Padre Pio: l’Ufficio Filatelico ha voluto dedicare un minifoglio delle sue emissioni alla celebrazione di questa ricorrenza. Papa Francesco si è soffermato sulle eredità lasciate dal Santo di Pietrelcina: i gruppi di preghiera, la Casa Sollievo, il confessionale. Sul francobollo non compare "San Pio da Pietrelcina" ma solo Padre Pio.

Ti potrebbe interessare