Venezia: una mostra che “veste lo spazio”

Vestire lo spazio
Foto: Carnevale di Venezia
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una mostra/installazione realizzata nella chiesa di San Lio, tra Rialto e Piazza San Marco a Venezia, che, richiamandosi al tema proposto per questa edizione del Carnevale 2017, illustra come il concetto di festa nel luogo di culto si traduca in una ricerca di bellezza che veste lo spazio architettonico di arte, colori, tessuti, profumi ricercati. Per dare pienezza di significato e valore interiore alla gioia della festa. E’ l’obiettivo dell’installazione “Vestire lo spazio” a Venezia dall’11 al 28 febbraio.

L’evento è promosso e realizzato dall’Ufficio beni culturali e turismo del Patriarcato di Venezia grazie a Vela.

Grazie a video ed esposizione di oggetti, si coglierà la trasformazione percettiva dei luoghi di culto, attraverso gli addobbi e le suppellettili utilizzati in occasione delle solennità. “Un abbellimento che veste e riveste lo spazio trasformandolo – si legge nel comunicato ufficiale del Patriarcato di Venezia -  in una esperienza che coinvolgerà i sensi, in un gioco di suoni, immagini, oggetti e profumi che caratterizzano la complessa “macchina” dei luoghi di culto. Elemento centrale dell’esposizione sarà la manifattura dei tessuti e dei paramenti, presentati attraverso un video inedito dell’artista Angela Colonna, che evoca la “vestizione” delle colonne della Basilica della Madonna della Salute in occasione della festa annuale, realizzata con i tessuti Bevilacqua, presentati anche con i disegni originali, messe in carta, usati per la loro produzione”.

Per maggiori informazioni: www.veneziaubc.org

Ti potrebbe interessare