Visita ad limina per i Vescovi di Gambia, Sierra Leone e Liberia

I vescovi della Liberia
Foto: Catholic Bishops' Conference of Liberia
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Dopo aver ricevuto i Vescovi di Burkina Faso e Niger, Papa Francesco incontra nuovamente un gruppo di vescovi africani per la visita ad limina i membri delle Conferenze Episcopali di Liberia, Sierra Leone e Gambia. I Vescovi di questi ultime due Nazioni formano una unica conferenza episcopale.

Su una popolazione di poco meno di 4 milioni di abitanti, i cattolici in Liberia sono circa 315.000. In Gambia 40.000 su circa un milione e mezzo e in Sierra Leone 270.000 su un totale complessivo di 6 milioni di persone.

La Chiesa in Liberia si struttura nella Arcidiocesi di Liberia a cui sono collegate due diocesi suffraganee. In Sierra Leone vi sono l’arcidiocesi di Freetown e tre diocesi suffraganee mentre in Gambia vi è la sola diocesi di Banjul, immediatamente soggetta alla Santa Sede.

L’attuale Presidente della Conferenza Episcopale della Liberia è l’Arcivescovo di Monrovia, Monsignor Lewis Ziegler mentre quello di Sierra e Gambia è il Vescovo di Kenema, in Sierra Leone, Monsignor Patrick Daniel Koroma. 

Sierra Leone, Gambia e Liberia hanno una unica Nunziatura Apostolica con sede a Monrovia, in Liberia. Attualmente si attende la nomina del nuovo Nunzio, dopo la nomina dell’Arcivescovo Miroslav Adamczyk a Nunzio Apostolico a Panama. 

In Sierra Leone e Liberia negli anni passati la Chiesa si è distinta per l'impegno e l'assistenza durante l'epidemia di ebola che ha devastato quelle nazioni. 

Ti potrebbe interessare