Il Papa saluta i giovani polacchi di Lednica e gli atleti coreani della pace

Gli atleti del Golden Gala che si sono esibiti davanti a Papa Francesco
Foto: Daniel Ibanez / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

C’è anche una rappresentanza di atleti partecipanti al Golden gala allo Stadio Olimpico di Roma tra le 15mila persone presenti oggi all’Udienza del mercoledì. Sono alcuni atleti coreani (dovevano essere delle due Coree ma purtroppo sono arrivati solo quelli della Corea del Sud ) che si sono esibiti sul sagrato per Papa Francesco in nome della pace, liberando anche una colomba tra i fedeli in Piazza San Pietro. Francesco li ha comunque ringraziati: “Le due Coree insieme sono un messaggio di pace per umanità”.

Un saluto speciale del Papa è andato anche ai giovani polacchi di Lednica, sulle rive dell’omonimo lago ad ovest dell’antica capitale della Polonia, Gniezno.: “Rivolgo un saluto particolare a tutti coloro che sabato parteciperanno all’Incontro dei Giovani a Lednica, per riflettere sulle parole del Signore Gesù: Io sono con voi tutti i giorni”.

I raduni di Lednica, che si svolgono ogni anno il primo sabato di giugno, risalgono al 1997 e furono ideati da padre domenicano polacco ed amico di Giovanni Paolo II, Jan Góra.

“Mi rallegro per l’iniziativa – continua il Papa nel suo saluto - Cari giovani siate sicuri, Egli vi vede come un tesoro prezioso per il mondo. Allo stesso tempo anche voi fissate lo sguardo sul volto del Figlio di Dio, ovunque vi troviate e in qualunque cosa vi tocca fare. Soltanto allora sarete in grado di vedere come siete veramente. DonateGli la vostra mente, le vostre mani, il vostro corpo, affinché, grazie a voi, possa raggiungere chiunque è nel bisogno”.

Conclude Francesco: “Celebrando a Lednica il Centenario del recupero dell’indipendenza della vostra Patria, come era solito fare San Giovanni Paolo II, baciate anche a nome mio la terra polacca”.

Ti potrebbe interessare