Papa Francesco accetta la rinuncia del Cardinale Barbarin

Il presule, Arcivescovo di Lione, è stato assolto dalla accusa di aver coperto abusi su minori

Papa Francesco con il Cardinale Barbarin
Foto: Vatican Media
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha accettato stamane la rinuncia presentata dal Cardinale Philippe Barbarin da Arcivescovo di Lione e Primate delle Gallie.

Il presule era stato stato assolto in appello lo scorso 30 gennaio dalla accusa di non aver denunciato abusi sessuali su minori, da parte di Padre Bernard Preynat, suo sottoposto.

In primo grado il 7 marzo 2019 il Cardinale Barbarin era stato condannato a sei mesi di carcere con sospensione della pena.

Immediata era arrivata la rinuncia da Arcivescovo di Lione che però il Papa aveva respinto, accettando invece la richiesta da parte del presule di un periodo di riposo, nominando così un amministratore apostolico, attualmente in carica.

Il Cardinale Barbarin compirà 70 anni il prossimo 17 marzo. E’ stato nominato Arcivescovo di Lione nel 2002 e creato cardinale l’anno successivo.

Il Papa ha appena accettato le dimissioni del cardinale Barbarin. Per nessuno di noi questa è una sorpresa; il Cardinale stato anche segnato dal dramma, dal calvario”, ha commentato Monsignor Michel Dubost, amministratore apostolico di Lione.

Il prossimo 15 maggio nella Cattedrale l’Arcidiocesi di Lione saluterà solennemente il Cardinale Barbarin.

Ti potrebbe interessare