Papa Francesco: "La libertà è dono del Signore. La libertà ci fa felici"

Papa Francesco, continuando il ciclo di catechesi sulla Lettera ai Galati dell’Apostolo Paolo, incentra la sua meditazione sul tema: “Cristo ci ha liberati”

Papa Francesco, udienza generale
Foto: Vatican Media / ACI group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco, continuando il ciclo di catechesi sulla Lettera ai Galati dell’Apostolo Paolo, incentra la sua meditazione sul tema: “Cristo ci ha liberati”. Dall'Aula Paolo VI il Papa commenta: "Nella Lettera ai Galati, San Paolo ha scritto parole immortali sulla libertà cristiana".

Francesco ogni mercoledì incontra gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo e oggi parla a tutti loro della libertà. "La libertà è un tesoro che si apprezza realmente solo quando la si perde. Per molti di noi, abituati a vivere nella libertà, spesso appare più come un diritto acquisito che come un dono e un’eredità da custodire. Quanti fraintendimenti intorno al tema della libertà, e quante visioni differenti si sono scontrate nel corso dei secoli!", dice il Papa.

"Nel caso dei Galati, l’Apostolo non poteva sopportare che quei cristiani, dopo avere conosciuto e accolto la verità di Cristo, si lasciassero attirare da proposte ingannevoli, passando dalla libertà alle schiavitù: dalla presenza liberante di Gesù alla schiavitù del peccato, del legalismo e così via - spiega Francesco - Non si può mai forzare nel nome di Gesù, non si può rendere nessuno schiavo in nome di Gesù che ci rende liberi".

"La libertà cristiana, quindi, si fonda su due pilastri fondamentali: primo, la grazia del Signore Gesù; secondo, la verità che Cristo ci svela e che è Lui stesso", continua il Pontefice.

La libertà "come dono del Signore". Per il Papa "la libertà che i Galati hanno ricevuto – e noi come loro – è frutto della morte e risurrezione di Gesù. Proprio lì dove Gesù si è lasciato inchiodare, Dio ha posto la sorgente della liberazione radicale dell’uomo."

Il secondo pilastro della libertà è la verità. "Quanta gente troviamo che vive la verità di Cristo senza essere teologi, sono la testimonianza grande della libertà del Vangelo. La libertà rende liberi nella misura in cui trasforma la vita di una persona e la orienta verso il bene. E lì, nel cuore, aprirci alla grazia di Cristo. La verità ci deve inquietare, l'inquietudine è il segnale che lo Spirito Santo sta lavorando, ci deve porre continuamente delle domande, affinché possiamo andare sempre più al fondo di ciò che realmente siamo. Scopriamo in questo modo che quello della verità e della libertà è un cammino faticoso che dura tutta la vita. La libertà ci fa liberi, ci fa gioiosi, ci fa felici", conclude Papa Francesco.

Ti potrebbe interessare