Parolin a Vilnius per portare la misericordia di Francesco

La collina della Croci, Lituania
Foto: Wikipedia
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La diplomazia della Santa Sede, la diplomazia del Papa è basata sulla Misericordia, e Papa Francesco suggerisce un approccio alla politica  e alla diplomazia pratica ,a amche misericordiosa.

Il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin in visita in Lituania come legato pontificio per il Congresso della Misericordia, ha tenuto una vera lezione sulla diplomazia pontificia agli studenti dell’ Istituto internazionale di relazioni politiche  della universitàdi Vilnius.

Una riflessione proprio sulla misericordia nella diplomazia. E quella pontificia non lavora tanto sul breve termine, ha spiegato Parolin, ma sui processi di “costruzione dei popoli” e “ edificazione della Cultura”.

Il cardinale ha ricordato che costruire una cultura della misericordia e della solidarietà è un necessario  prerequisito per la pace, un compito cui sono chiamati famiglie, insegnanti e comunicatori.

Ieri Parolin aveva celebrato la messa per la Ascensione nella cattedrale parlando del particolare legame che la città di Vilnius ha la Divina Misericordia. Nel 1934 fu un artista di Vilnius Eugeniusz Kazimirowski ha dipengere la prima immagine della Divina Misericordia su commissione di Santa Faustina Kowalska e del suo padre spirituale Michal Sopocko.

Nella mattina il Segretario di Stato si era recato alla Collina delle Croci, luogo simbolo della fede e delle persecuzioni subite.

Ti potrebbe interessare