Sinodo per l’Amazzonia, Papa Francesco nomina i presidenti delegati

Tre Cardinali da Brasile, Perà e Venezuela aiuteranno il Papa nel presiedere l’assemblea speciale. Un cardinale anche tra i segretari speciali del Sinodo

Una sessione dei passati Sinodi dei vescovi
Foto: Archivio ACI
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Sono i cardinali Braz de Aviz, Barreto Jimeno e Porras Cardozo i tre presidenti delegati del Sinodo Speciale dei vescovi per la Regione Panamazzonica. Provenienti da Brasile, Perù e Venezuela, i tre cardinali vanno a completare l’organigramma del Sinodo dei vescovi.

Il Cardinale Joao Braz de Aviz è prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita apostolica. Brasiliano, alla guida del dicastero dal 2011, è stato prima di questo arcivescovo di Brasilia.

Il Cardinale Baltazar Enrique Porras Cardozo è amministratore apostolico sede vacante et ad nutum Sanctae Sedis di Caracas e arcivescovo di Merida, in Venezuela. Grande oppositore di Hugo Chavez, si è distinto per essere un forte avvocato dei diritti dei venezuelani. Il tema dello sfruttamento della foresta amazzonica da parte del Venezuela di Maduro è stato anche recente oggetto di dibattito, specialmente dopo gli incendi nella regione brasiliana della foresta.

Il Cardinale Pedro Ricardo Barreto Jimeno, gesuita, era già nel gruppo di lavoro che ha preparato il sinodo e ne ha scelto il tema: gesuita, vicepresidente della REPAM e della Conferenza Episcopale Peruviana. La sua diocesi di Huancayo è molto attiva nell’impegno per i più deboli e per la preservazione dell’ambiente.

I tre cardinali presidenti delegati si aggiungono al relatore generale del Sinodo dei vescovi, il Cardinale Claudio Hummes, arcivescovo emerito di San Paolo, che della REPAM è presidente. In più, il sinodo ha due segretari speciali. Uno è il vescovo David Martinez de Aguirre Guinea, vicario apostolico di Puerto Maldonado, diocesi amazzonica visitata da Papa Francesco durante il suo viaggio in Perù del gennaio 2018. L’altro segretario speciale è padre Michael Czerny, sottosegretario della sezione migranti e rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale. Padre Czerny sarà creato cardinale nel prossimo concistoro del 5 ottobre.

Il Sinodo avrà così tre cardinali presidenti delegati e un cardinale tra i segretari speciali.

Il Sinodo Speciale per la Regione Panamazzonica si terrà dal 6 al 27 ottobre. Il tema sarà: “Amazzonia: nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale”. Nell’instrumentum laboris del Sinodo si parla della possibilità di nuovi ministeri pastorali, ma anche di favorire una teologia dal volto “indio”.

 

Ti potrebbe interessare