Il Papa: "La Madonna consoli tutte le madri afflitte per la sofferenza dei figli"

Durante i saluti in lingua italiana Papa Francesco pensa a tutte le mamme del mondo. Lo fa in occasione della festività di domani, la natività della Vergine Maria

Papa Francesco, udienza generale
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Durante i saluti in lingua italiana Papa Francesco pensa a tutte le mamme del mondo. Lo fa in occasione della festività di domani, la natività della Vergine Maria.

"Domani celebreremo la festa della natività della Vergine Maria. Maria ha sperimentato la tenerezza di Dio come Figlio per poi donare questa tenerezza come Madre", dice il Papa. Per questo il Pontefice vuole esprimere la sua vicinanza a tutte le madri , in particolari "alle madri che hanno figli sofferenti, figli malati, emarginati e carcerati".

"Una preghiera particolare per le mamme dei giovani detenuti, perchè non venga meno la speranza, sono tante nelle carceri le persone che si tolgono la vita, a volte anche giovani. L'amore di una madre può preservare da questo pericolo. La Madonna consoli tutte le madri afflitte per la sofferenza dei figli", continua il Papa nel suo appello.

"E non dimentico la martoriata Ucraina, di fronte ci sono delle bandiere, davanti a tutti gli scenari di guerra del nostro tempo, chiedo a ciascuno di essere costruttore di pace e di pregare perché nel mondo si diffondano pensieri e progetti di concordia e di riconciliazione, Oggi stiamo vivendo una guerra mondiale, fermiamoci per favore", dice infine il Papa rivolgendo sempre il suo pensiero al popolo ucraino.

Ti potrebbe interessare