Il Papa ricorda le vittime dell'Olocausto e prega per l'Ucraina. "Mai più la guerra"

Durante i saluti in lingua italiana nell'udienza generale di oggi il Papa ricorda le vittime dell'Olocausto e prega per la pace in Ucraina

Papa Francesco, udienza generale
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Durante i saluti in lingua italiana nell'udienza generale di oggi il Papa ricorda le vittime dell'Olocausto e prega per la pace in Ucraina. Tutto il mondo oggi pregherà per l'Ucraina, proprio come ha chiesto il Papa nello scorso Angelus, e domani, invece, verranno ricordati gli ebrei sterminati nei campi di sterminio nella Giornata della Memoria. Il Pontefice fa un accorato appello: "Per favore, mai più la guerra".

Parlando della Shoah il Pontefice commenta: "Non deve più ripetersi questa indicibile crudeltà, faccio appello a tutti, specialmente agli educatori e alle famiglie". Per il Pontefice "c'è bisogno di consapevolezza dell' orrore di questa pagina, di questa pagina nera della storia, affinchè si possa costruire un futuro dove la dignità umana non sia più calpestata".

"Oggi non potrò andare fra voi per salutarvi perchè ho un problema alla gamba destra, si è infiammato un legame al ginocchio, è una cosa passeggera", dice il Papa ai fedeli raccontando di questo problema fisico.

"E ora vi invito a pregare per la pace in Ucraina, e a farlo spesso nel corso di questa giornata: chiediamo con insistenza al Signore che quella terra possa veder fiorire la fraternità e superare ferite, paure e divisioni - questo è l'appello del Papa per l'Ucraina - Le preghiere e le invocazioni che oggi si levano fino al cielo tocchino le menti e i cuori dei responsabili in terra, perché facciano prevalere il dialogo e il bene di tutti sia anteposto agli interessi di parte. Preghiamo per la pace con il Padre Nostro: è la preghiera dei figli che si rivolgono allo stesso Padre, è la preghiera che ci fa fratelli, è la preghiera dei fratelli che implorano riconciliazione e concordia".

 

 

Ti potrebbe interessare